L'Amnesia delle Vite Passate


Molte cose sono predestinate, come essere nel momento sbagliato e nel posto sbagliato, con le persone sbagliate, o ancora nel momento sbagliato, incidenti, malattie, o ci manca qualcosa. Tutto questo è il risultato della mancanza di conoscenza. La reincarnazione è un dato di fatto. Quando entriamo in una nuova vita portiamo noi stessi con noi. Questo include i complessi psicologici passati, i condizionamenti, le credenze errate, le sofferenze, e così via. Quando entriamo in una nuova esistenza, lo facciamo sotto amnesia.
Esistono informazioni su alcuni esperimenti che sono stati fatti. Molti di essi sono stati tenuti nascosti al pubblico a causa della loro natura cruenta, poichè studiano gli effetti dell’amnesia artificialmente indotta sia sugli animali che su soggetti umani, ed il modo in cui essa agisce direttamente sul circuito di risposta del cervello. Attraverso la conoscenza di noi stessi, possiamo esercitare il controllo, ma d’altra parte quando il circuito di risposta è bloccato dall’amnesia, alla persona viene impedito di riformulare gli stessi problemi che sono programmati nella sua mente.

Lo psicologo russo Ivan Pavlov ha condotto una serie di esperimenti sui cani. La maggior parte di noi ha familiarità con la teoria del condizionamento, inserita in “Psicologia 1001”. Ai cani viene dato del cibo subito dopo il suono di una campana. Il suono produce fame nei cani. Si tratta di due stimoli separati, che vengono applicati a pochi secondi di distanza l'uno dall'altro. Creano una risposta involontaria del cervello.

Molti di questi esperimenti andarono oltre al condizionamento. Egli fu capace di produrre dei collassi nervosi in cani ed altri animali, sempre per associazione. L’animale affamato cercava il cibo ed egli applicava shock dolorosi, rumori estremamente forti, botte, calore intenso o altri stimoli che creassero una situazione di sopravvivenza paura-dolore. Questo creava delle nevrosi e delle malattie mentali negli animali, nello stesso modo in cui la chiesa cristiana ha rovinato la salute mentale di milioni di persone forzando l’astinenza sessuale e negando altri bisogni normali e naturali. La sessualità è forza vitale: l’astinenza crea nevrosi. Gli Dei nemici sanno tutto della mente umana, e di come distruggerla.

Un altro scienziato russo, A.R. Luria, continuò gli esperimenti di Pavlov, ma questa volta sugli esseri umani. [Anche la CIA lo fa, sebbene molto resti nascosto al pubblico]. Luria trovò che gli umani, dato che possono ricordare, potevano resistere al programma e “resettare” le proprie menti attraverso il pensiero razionale e la volontà. Luria [insieme alla CIA nei suoi ultimi anni] provocò amnesia nei suoi soggetti attraverso i trattamenti di elettro-shock, e stati di trance indotti da stupefacenti, in cui il 99,9% dell’umanità può essere ipnotizzata e riprogrammata.

I trattamenti di elettro–shock [EST] sono stai usati per controllare e combattere le malattie mentali. Gli EST causano amnesia regressiva. I ricordi vengono distrutti, a seconda dell’intensità e della frequenza degli shock. Se riceviamo EST ad alta intensità, siamo incapaci di ricordare il nostro nome, l'identità ed il nostro passato. Il soggetto diventa estremamente piatto e resta concentrato sul presente. Nel film del 1975 “Qualcuno volò sul nido del cuculo” si vede un ottimo esempio degli effetti dell’EST specialmente alla fine dove il protagonista, Jack Nicholson, finisce per subire danni cerebrali irreversibili e per non avere alcun ricordo della sua identità e del suo passato.

L'operatore può impiantare pensieri disturbanti e false memorie nella mente dei soggetti, regredendo nell’infanzia o nella prima età scolastica. In questo stadio la mente è senza difese. L’operatore viene percepito come se fosse un genitore di cui assume il ruolo. Un primo esempio di questo sono le false memorie che furono impiantate da uno psichiatra cristiano nel soggetto del libro “Michelle Remembers”.

Indurre una nevrosi, di solito ma non sempre, richiede che l'operatore faccia regredire il soggetto ed impianti false memorie, per esempio la violenza di un genitore sul bambino. Il 100% delle volte l’amnesia deve essere suggerita al soggetto così che egli non abbia nessun ricordo della sessione o degli impianti. False memorie, paure, ogni tipo di problema psicologico può essere impiantato tramite la suggestione nella mente del soggetto così come l’omicidio di una persona amata, paure irrazionali, timore e senso di colpa.

L’amnesia impedisce che il soggetto capisca i problemi e possa confrontarsi con essi. L'inconscio li trattiene ed agisce su di essi. Il soggetto non ne è cosciente, oltre a provare sentimenti strani ed irrazionali, nevrosi inaspettate, e comportamento anormale. I problemi restano li, ed affliggono il soggetto nel suo futuro comportamento. E’ questo che succede quando proviamo amnesia delle vite passate. Abbiamo molte esperienze latenti nel nostro inconscio che ci influenzano durante la vita. Non capiamo perché accadono alcune cose non buone, ed in molti casi non abbiamo il potere di fermarle.

Il film Hannibal è un esempio lampante di ciò che può essere fatto ad una persona in stato di trance indotto da droghe: quando lo psichiatra Hannibal Lecter offre a Mason Verger un popper [nitrato di amile o butile] e gli suggerisce di togliersi la pelle dalla faccia. In questo caso, fittizio, non c’era nessuna amnesia.

Possiamo realmente cominciare a conoscere noi stessi ed acquisire controllo delle nostre vite, quando accediamo alle nostre vite passate con l’auto ipnosi, imparando e capendo quanto più possiamo su di esse. Dovremmo tutti trovare il tempo di cadere in trance ed esplorare le nostre menti, le memorie dell’infanzia e delle vite passate. A causa dell’amnesia e della mancanza di conoscenza, esiste il cosiddetto “karma”. Il Karma può essere scavalcato e sconfitto attraverso la conoscenza appropriata. La conoscenza è la chiave di tutto. Sapere ogni cosa su noi stessi, sulle vite passate e tutto il resto ci renderà liberi.

Riferimenti:
Secret, Don't Tell : The Encyclopedia of Hypnotism di Carla Emery, 1998


Torna all'Indice della Mente

© Copyright 2005, Joy of Satan Ministries;
Library of Congress Number: 12-16457

Home Page