Aprire il Chakra della Corona
*Ringraziamenti Speciali ad Azazel che ha lavorato con me su questa meditazione


Posizione della Ghiandola Pineale Affinchè tutto ciò funzioni, dovete aver già eseguito l'apertura del vostro terzo occhio.

Gli effetti di questo esercizio sono estremamente piacevoli. Potreste avvertire un senso di leggerezza. Alcune persone possono sentire l’energia pizzicare all’interno della testa, o tutt’intorno ad essa; si potrebbe sentire una leggera pressione nell’area della corona ed uno stato di euforia pronunciata. Il senso di estasi molto piacevole è ciò che rende la proiezione astrale più semplice. Tale stato potrebbe manifestarsi ore, o anche giorni dopo.

Se viene fatto correttamente, questo esercizio stimolerà la ghiandola pineale ed il chakra della corona. Stimolando continuamente la ghiandola pineale, essa crescerà e diventerà attiva. La ghiandola pineale è la sede psichica dell’anima. Con questa meditazione, che abbiamo aggiornato, il canto utilizzato è molto più potente ed efficace. Esso è basato sulla runa Björk.* Aprire questa via energetica è molto curativo per coloro che sono dipendenti dalle droghe, ed induce un estremo piacere in maniera naturale.
Questo esercizio dovrebbe essere eseguito soltanto per aprire inizialmente il vostro chakra della corona, e per stimolare la ghiandola pineale. La vibrazione è molto potente ed efficace, ma produce un mal di testa che può manifestarsi anche il giorno dopo. Se il vostro settimo chakra è aperto, vi sentirete leggeri. Se non sperimentate nulla di tutto questo, dopo circa 4-5 giorni potete rifare questo esercizio, tante volte quante ne servono per aprirlo. Dopo questo esercizio, ci sono altre meditazioni che potete eseguire per stimolare ulteriormente il chakra ed attivare la ghiandola pineale. Le aggiungerò nella sezione meditazione e metterò un link in fondo alla pagina.

1. Inspirate profondamente contando fino a 4; fatelo per cinque volte. Questo aiuta a rilassarsi, a concentrarsi e ad entrare in stato di trance. Ora focalizzate tutta la vostra concentrazione sul vostro terzo occhio. Dovreste cominciare a sentire un senso di pressione, segno di attività del vostro terzo occhio.

Posizione delle mani per aprire il Settimo Chakra 2. Mettete le vostre mani nella posizione mostrata nella figura a sinistra e fate un respiro profondo, come nel primo esercizio di apertura, e trattenetelo finchè vi è possibile, senza sforzo. Rilasciando il respiro vibrate b-b-b-b-b-b-b-b (vibratelo con un profondo, smorzato borbottio e le labbra appena dischiuse). La vibrazione suona come un’ape. L’ape era sacra in Antico Egitto e per molte altre culture, proprio per questo motivo.

Potete aggiustare il tono. Dovreste focalizzarvi su di esso e sentirne la vibrazione nel terzo occhio, quindi focalizzatevi sulla vostra ghiandola pineale. Dovreste essere a circa un terzo dell'espirazione. Poi concentratevi sul vostro chakra della corona e sentite la vibrazione in esso, continuando a espirare finchè vi è possibile. Inspirate ancora, e ripetete per 4 volte.
Questo esercizio è estremamente potente, molto più potente della versione diffusa.

Ora, MOLTO IMPORTANTE:

Ricordate di concentrarvi sulla vostra fronte [zona del terzo occhio], poi sulla vostra ghiandola pineale, ed infine sul chakra della corona. Dovreste regolare la vostra espirazione in modo che sia uniforme. Viene fatto per tutta la durata di ogni canto.

Riassumendo:

  1. Inspirate.
  2. Cominciate a espirare vibrando b-b-b-b-b-b.
  3. Concentratevi sul terzo occhio e sentite la vibrazione dentro di esso.
  4. Concentratevi sulla ghiandola pineale e sentite la vibrazione dentro di essa. Concentratevi sul chakra della corona e sentite la vibrazione dentro di esso.

Ripetete altre 3 volte, per un totale di 4.

Posizione del Chakra della Corona Adesso allineate il vostro chakra della corona, visualizzandolo con la punta rivolta verso il basso come illustrato qui sopra.

La Runa Bjork La runa Bjork governa l’intuizione, protegge l’energia, gestisce e dirige i poteri dei quattro elementi. E' sinonimo di guarigione e rivitalizza la forza vitale.
Turbante di Tutankamon
Notate il pungiglione d’ape sul retro del turbante di TutanKhamun.

Disegni di Baldovinetti "Ritratto di Signora in Giallo" - anno 1400


© Copyright 2005, 2007, Joy of Satan Ministries;
Library of Congress Number: 12-16457

Torna all'apertura dell'anima
Torna all'indice della Meditazione

Home Page